Colpo di testa 25 / La normalità della violenza

Corriere di Como, 28 marzo 2017

Un ventenne pestato a sangue dal branco fuori da un locale notturno di Alatri, e poi morto per le gravi ferite riportate. Una valigia contenente il cadavere di una donna, affiorata sulla banchina del porto di Rimini. Sono solo gli ultimi due episodi di violenza finiti in prima pagina di giornali e telegiornali. Varianti di un campionario multiforme, che viene quotidianamente aggiornato rendendo sempre più possibile l’esito tragico della violenza, ovvero la sua naturalità e la nostra assuefazione. Continua a leggere

Vignette blasfeme: libertà, rispetto e prudenza

Le proteste e le violenze che agitano i paesi musulmani a motivo del filmato e delle vignette oltraggiose nei confronti di Maometto si prestano a tre riflessioni. Continua a leggere

Quarta Domenica di Quaresima. Nella luce…

Nicodemo è un fariseo, un capo, e vuole capire meglio chi è questo Gesù, che è entrato nel tempio e ha compiuto il gesto di cacciarne fuori i venditori e i cambiamonete. Va da lui, di notte, forse per paura di essere visto e giudicato dagli altri farisei, ma forse solo perché quello è l’unico momento adatto ad avere un po’ di tempo per ascoltare le parole di Gesù. Continua a leggere

Provo vergogna!

“Ma lei, don Agostino; che ha sempre una parola precisa su tutto, che cosa ne pensa di questa storiaccia che ha investito la nostra Chiesa?”. Una mail diceva proprio così… Ma c’era chi semplicemente interrogava con lo sguardo e si aspettava una parola chiara. Ho atteso qualche giorno, in cui le parole hanno riempito il silenzio. Poi si sono come condensate in queste righe, perché il dolore ha bisogno di trovare la strada per essere detto…Stamattina il quotidiano Corriere di Como ha ospitato in prima pagina questo articolo, che ora offro con fermezza ed umiltà a tutti i fruitori del blog. Continua a leggere