Croce, la logica del chicco di grano

QUINTA DOMENICA DI QUARESIMA – Anno B

Vincent van Gogh, Seminatore al tramonto, 1888

La logica del chicco di grano non è certo quella della filosofia greca. Forse si aspettavano altro quei Greci, che pure erano animati dal grande desiderio di «vedere Gesù». Si aspettavano un uomo imperturbabile, e invece eccoti un uomo che non teme di confessare che la sua anima è «turbata». Si aspettavano parole di saggezza, ispirate almeno alle correnti più culturali dell’ebraismo, e invece sulla bocca di Gesù trovano riferimenti al servire, al perdere, al morire in vista dell’eternità. Continua a leggere

Provo vergogna!

“Ma lei, don Agostino; che ha sempre una parola precisa su tutto, che cosa ne pensa di questa storiaccia che ha investito la nostra Chiesa?”. Una mail diceva proprio così… Ma c’era chi semplicemente interrogava con lo sguardo e si aspettava una parola chiara. Ho atteso qualche giorno, in cui le parole hanno riempito il silenzio. Poi si sono come condensate in queste righe, perché il dolore ha bisogno di trovare la strada per essere detto…Stamattina il quotidiano Corriere di Como ha ospitato in prima pagina questo articolo, che ora offro con fermezza ed umiltà a tutti i fruitori del blog. Continua a leggere