Caso Mangiacasale. Aspettiamo ancora il botto della trasparenza!

La vicenda Mangiacasale è ritornata in primo piano in occasione della recente “comunicazione” (tra virgolette, perché non voluta da chi avrebbe potuto davvero comunicare) del decreto di Papa Francesco, che, concludendo il processo canonico, ha definitivamente dimesso dallo stato clericale l’ex-economo della diocesi di Como, accusato e reo confesso di violenza sessuale su minori, condannato a tre anni e mezzo, ora agli arresti domiciliari in attesa del terzo grado del giudizio penale.

Che cosa è successo subito dopo? Continua a leggere

Corsivo. Per pubblicizzare la cremazione, ecco l’anziana maleducata…

Pubblicità«La pubblicità è l’anima del commercio». Così diceva Henri Ford (industriale), ma forse aveva più ragione Marcello Marchesi (comico) a cambiare quella famosa citazione in un’altra: «la pubblicità è il commercio dell’anima». Sono rimasto stupito qualche giorno fa nel trovarmi di fronte ad una intera pagina di pubblicità (sul quotidiano “La Provincia di Como”) commissionata da una società che si occupa di cremazione e dispersione delle ceneri.
Continua a leggere

«L’Ordine»: un nuovo giornale? No, quattro pagine de «La Provincia»…

Ho letto con attenzione e un briciolo di curiosità le nove interviste pubblicate nei giorni scorsi per lanciare la risurrezione (la seconda!) del quotidiano «L’Ordine». Ammetto che mi interessava toccare con mano, perché un giornale lo si misura anche con il tatto, con le dita che scorrono sulle pagine di carta e con il profumo dell’inchiostro. Continua a leggere

Ancora su «L’Ordine» di Como: val più una risposta che tante chiacchiere…

Giorni fa ho scritto un articolo in cui riferivo le voci insistenti circa una nuova risurrezione del quotidiano “L’Ordine” di Como. A partire dal giorno successivo sono apparse quotidianamente sul quotidiano “La Provincia” le dichiarazioni dei sostenitori dell’iniziativa di far tornare in edicola “L’Ordine”, come dorso settimanale di quattro pagine allegato all’edizione domenicale de “La Provincia”. Continua a leggere

Ma davvero “L’Ordine” di Como resuscita una seconda volta?

Resuscitare una seconda volta non è capitato neppure a Lazzaro. A L’Ordine sì. Per chi non lo sa L’Ordine fu un quotidiano ultracentenario (il primo numero porta la data del 16 agosto 1879) che chiuse malamente i battenti il 10 luglio 1984. Continua a leggere