Ma perché tutti esultano per il voto in Sicilia? Una bella… Crocetta da portare!

Ma perché esultano? Sì, perché i vari Bersani, Casini, Alfano esultano o comunque si rallegrano per il voto siciliano? Mi sfugge qualcosa, evidentemente.Lo sport preferito dei nostri politici è sempre stato quello di dichiarare, a scrutinio ancora caldo, che, se non avevano vinto, non avevano nemmeno perso. Ma ora mi pare che la realtà di certe dichiarazioni superi la fantasia di questa strana logica del bicchiere mezzo pino e mezzo vuoto. “Cose da pazzi”, avrebbe detto Bersani, commentando la vittoria di Rosario Crocetta nelle elezioni regionali in Sicilia. Davvero “cose da pazzi”: come si fa ad esultare per un risultato che vede il Pd con il 13,5% sul 47,4% dei votanti, il che equivale ad un 6% sul totale degli aventi diritto? Come si fa ad esultare quando non si hanno i numeri per governare, visto che Crocetta in assemblea regionale ha solo 39 seggi invece dei 46 che servono per avere la maggioranza… Ma se è “da pazzi” l’esultanza di chi ha vinto, figuriamoci quella di chi ha perso… Autocritica? Neanche un briciolo, nonostante vi siano due milioni e mezzo di siciliani, oltre il 50%, che non si è recato alle urne. Questo è il vero dato reale e  dovrebbe essere sconfortante per tutti. Invece, ancora una volta lo si sottovaluta, o meglio, forse lo si accoglie con malcelata soddisfazione, perché si abbassa sempre di più il numero di cittadini da “controllare” e da “convincere”. Forse qualcuno nelle segreterie dei partiti sta già pensando che si può lasciare alla deriva il barcone dei delusi non votanti: meglio concentrarsi sui pochi, delusi anch’essi, che comunque a votare ci vanno. Una logica un po’ machiavellica, ma che s’addice alle strategie del nostro marchingegno politico. L’unico gruppo ad avere raggiunto un risultato che giustifica l’esultanza è il Movimento Cinque Stelle, primo partito dell’isola con il 18,1% (ma il partito ha preso il 14,7%). Aveva attraversato a nuoto lo stretto di Messina per inaugurare la campagna elettorale il comico Beppe Grillo, ed ora si trova quindici “grillini” seduti comodamente dentro il Palazzo, il drappello più numeroso di consiglieri regionali che fa parte di una variegata e strana… minoranza (che è, poi, la vera maggioranza). Insomma, una bella matassa da sbrogliare. Il governatore avrà la sua… Crocetta da portare. Ed i problemi maggiori gli arriveranno proprio da Roma, dai partiti che in Sicilia hanno fatto i loro esperimenti in vista delle alleanze per le prossime elezioni politiche.

Annunci

One thought on “Ma perché tutti esultano per il voto in Sicilia? Una bella… Crocetta da portare!

  1. Siamo d’accordo con la sua esposizione. Come cittadini cosa dobbiamo fare per migliorare la situazione…..? Mi sembra nulla….per cui ci sentiamo nauseati e non interessati.
    Buona giornata
    Graziella Mario

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...