Benedetto XVI si è dimesso, ma non è scappato!

Benedetto XVI ha compiuto un passo inaspettato, la cui notizia sta facendo il giro del mondo: «Dichiaro di rinunciare al ministero di Vescovo di Roma, Successore di San Pietro, a me affidato per mano dei Cardinali il 19 aprile 2005, in modo che, dal 28 febbraio 2013, alle ore 20,00, la sede di Roma, la sede di San Pietro, sarà vacante e dovrà essere convocato, da coloro a cui compete, il Conclave per l’elezione del nuovo Sommo Pontefice». Continua a leggere